ESAME DI STATO 2019/2020
CONCLUSIVO DEL PRIMO CICLO DI ISTRUZIONE

Cari alunni, gentili genitori e docenti, l'Esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione è un traguardo fondamentale del percorso scolastico di ciascun discente ed ha lo scopo di valutare le competenze acquisite al termine di un ciclo di studi durato otto anni.

Quest’anno, a seguito dell’emergenza dovuta alla pandemia da Covid-19, l’Esame di Stato subirà notevoli modifiche, la più importante delle quali è che non potrà tenersi in presenza ma si svolgerà on-line. Non si terranno, inoltre, le consuete prove scritte ma ciascun alunno dovrà produrre un elaborato e successivamente presentarlo al Consiglio di Classe in videoconferenza. Di seguito, oltre alle indicazioni desunte dalle Ordinanze Ministeriali, sono riportate le informazioni principali per un sereno svolgimento dell'Esame di Stato.
 

AMMISSIONE ALL'ESAME DI STATO

La non ammissione all’Esame di Stato può essere decisa dal Consiglio di Classe, secondo quanto previsto dall’O.M. n. 11 del 16/05/2020, nei seguenti casi: Articolo 3 … 7. “Nei casi in cui i docenti del consiglio di classe non siano in possesso di alcun elemento valutativo relativo all’alunno, per cause non imputabili alle difficoltà legate alla disponibilità di apparecchiature tecnologiche ovvero alla connettività di rete, bensì a situazioni di mancata o sporadica frequenza delle attività didattiche, già perduranti e opportunamente verbalizzate per il primo periodo didattico, il consiglio di classe, con motivazione espressa all’unanimità, può non ammettere l’alunno alla classe successiva. Sono fatti salvi i provvedimenti disciplinari di esclusione dagli scrutini o dagli esami emanati ai sensi dello Statuto delle studentesse e degli studenti.”
 

SVOLGIMENTO ED ESITO DELL’ESAME DI STATO

Lo svolgimento e l’esito dell’Esame di Stato sono regolati dall’O.M n. 09 del 16/05/2020.

Di seguito vengono riportati gli articoli fondamentali:

Articolo 2 (Espletamento dell’esame di Stato tramite la valutazione del consiglio di classe)

1. …, l’esame di Stato conclusivo del primo ciclo di istruzione coincide con la valutazione finale da parte del consiglio di classe.

2. In sede di valutazione finale, il consiglio di classe tiene conto dell’elaborato prodotto dall’alunno, secondo i criteri di cui all’articolo 3, e attribuisce il voto finale secondo le modalità di cui all’articolo 7.

3. Per gli alunni con disabilità o con disturbi specifici dell’apprendimento l’assegnazione dell’elaborato e la valutazione finale sono condotte sulla base, rispettivamente, del piano educativo individuale e del piano didattico personalizzato.

Articolo 3 (Criteri per la realizzazione degli elaborati)

1. Gli alunni delle classi terze delle scuole secondarie di primo grado trasmettono al consiglio di classe, in modalità telematica o in altra idonea modalità concordata, prima della presentazione di cui all’articolo 4, un elaborato inerente una tematica condivisa dall’alunno con i docenti della classe e assegnata dal consiglio di classe.

2. La tematica di cui al comma 1:

a) è individuata per ciascun alunno tenendo conto delle caratteristiche personali e dei livelli di competenza dell’alunno stesso;

b) consente l’impiego di conoscenze, abilità e competenze acquisite sia nell’ambito del percorso di studi, sia in contesti di vita personale, in una logica trasversale di integrazione tra discipline.

3. L’elaborato consiste in un prodotto originale, coerente con la tematica assegnata dal consiglio di classe, e potrà essere realizzato sotto forma di testo scritto, presentazione anche multimediale, mappa o insieme di mappe, filmato, produzione artistica o tecnico-pratica.

Articolo 4 (Modalità di presentazione degli elaborati)

1. Per consentire la piena valorizzazione e una più attenta valutazione degli elaborati di cui all’articolo 3, il consiglio di classe dispone un momento di presentazione orale degli stessi, in modalità telematica, da parte di ciascun alunno davanti ai docenti del consiglio stesso.

3. La presentazione orale di cui al comma 1 si svolge entro la data dello scrutinio finale, e comunque non oltre il 30 di giugno, secondo quanto previsto dal calendario stabilito dal dirigente scolastico o dal coordinatore delle attività educative e didattiche, sentiti i consigli di classe.

4. Il dirigente scolastico dispone lo svolgimento delle presentazioni orali in videoconferenza o in idonea modalità telematica sincrona, assicurandone la regolarità attraverso l’utilizzo degli strumenti tecnici più idonei.

5. Per gli alunni risultati assenti alla presentazione orale di cui al comma 1, per gravi e documentati motivi, il dirigente scolastico, sentito il consiglio di classe, prevede ove possibile lo svolgimento della presentazione in data successiva e, comunque, entro la data di svolgimento dello scrutinio finale della classe. In caso di impossibilità a svolgere la presentazione orale entro i termini previsti, il consiglio di classe procede comunque alla valutazione dell’elaborato inviato dall’alunno, secondo quanto previsto dall’articolo 7, comma 2.

Articolo 6 (Modalità e criteri per la valutazione dell’elaborato)

L’elaborato di cui all’articolo 3 … è valutato dal consiglio di classe, anche in riferimento alla presentazione, sulla base della griglia di valutazione appositamente predisposta dal collegio dei docenti, con votazione in decimi.

Articolo 7 (Modalità per l’attribuzione della valutazione finale)

1. In sede di scrutinio finale, il consiglio di classe procede alla valutazione dell’anno scolastico 2019/2020 degli alunni delle classi terze sulla base dell’attività didattica effettivamente svolta, in presenza e a distanza. Le valutazioni conseguite nelle singole discipline sono riportate nel verbale di scrutinio e nel documento di valutazione relativo all’anno scolastico 2019/2020.

2. Terminate le operazioni di cui al comma 1 e tenuto conto delle relative valutazioni, della valutazione dell’elaborato di cui all’articolo 3 e della presentazione orale di cui all’articolo 4, nonché del percorso scolastico triennale, il consiglio di classe attribuisce agli alunni la valutazione finale, espressa in decimi.

3. L’alunno consegue il diploma conclusivo del primo ciclo d’istruzione conseguendo una valutazione finale di almeno sei decimi.

4. La valutazione finale espressa con la votazione di dieci decimi può essere accompagnata dalla lode, con deliberazione all’unanimità del consiglio di classe, in relazione alle valutazioni conseguite nel percorso scolastico del triennio.

5. Gli esiti della valutazione finale sono resi pubblici mediante affissione all’albo della scuola.

Articolo 8 (Certificazione delle competenze)

1. In sede di scrutinio finale, per gli alunni che conseguono il diploma conclusivo del primo ciclo d’istruzione, il consiglio di classe redige la certificazione delle competenze ai sensi del Decreto competenze.

Pertanto, l’Esame di Stato consisterà nella realizzazione di un elaborato da parte di ciascun alunno e nella sua presentazione orale in modalità telematica (videoconferenza) con il Consiglio di Classe.
 

TEMPI

I docenti hanno provveduto a condividere e ad assegnare a ciascun alunno la tematica dell’elaborato oltre a consigliare le modalità di realizzazione e di consegna.

Entro il termine dell’ 8 giugno 2020, gli alunni trasmetteranno al Consiglio di classe l’elaborato inerente la tematica condivisa, tramite l’invio all’indirizzo e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.">Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o eventualmente tramite altra idonea modalità, concordata con il docente coordinatore.

Nell’oggetto della e-mail andrà indicato: “ELABORATO ESAME DI STATO DELL’ALUNNO….CLASSE….SEZIONE”.

Nei giorni successivi, e comunque antecedenti alla data della presentazione orale in videoconferenza, si potranno attivare incontri su WESCHOOL, compatibilmente con gli impegni dei docenti, per sostenere individualmente gli alunni, in particolare alunni con DSA, alunni DVA e tutti quelli in difficoltà.

Non saranno esposti voti di ammissione né pubblicati i documenti di valutazione se non al termine di tutto l’iter.

La presentazione orale telematica dell’elaborato avrà preferibilmente una durata massima di 30 minuti e si svolgerà secondo il seguente calendario:

  • 12/06/2020 alunni della 3^ A
  • 15/06/2020 alunni della 3^ B
  • 16/06/2020 alunni della 3^ C
  • 17/06/2020 alunni della 3^ D
  • 18/06/2020 alunni della 3^ E
  • 19/06/2020 alunni della 3^ F

Seguiranno ulteriori e più dettagliate comunicazioni in riferimento all’orario e al link per la video conferenza di ciascun candidato.

I Consigli di Classe, avranno a disposizione gli strumenti, griglie ed indicatori, per attribuire una valutazione all’elaborato ed alla presentazione orale, così come deliberato dal Collegio dei docenti del 26 maggio 2020.

Gli scrutini finali si svolgeranno in data 22 giugno 2020.
 

CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE

La certificazione delle competenze sarà rilasciata al termine del primo ciclo di istruzione. Il documento, redatto durante lo scrutinio finale dal consiglio di classe, verrà consegnato, insieme al documento di valutazione, alla famiglia dell'alunna e dell'alunno e, in copia, all'istituzione scolastica o formativa del ciclo successivo.

Cordiali saluti e sentiti ringraziamenti per la fattiva collaborazione.
 

LINK