PERCORSO AGATINO
VIAGGI D'ISTRUZIONE A.S. 2014-15

SCUOLA SECONDARIA

Si comunica che mercoledì 11 febbraio ’15 le classi 2ª A - 2ª D - 2ª F - 2ª G - 2ª H accompagnate dai docenti: Biondi, Bultrini, Cavallaro e Silvestro, parteciperanno alla visita d’istruzione: Giro dei luoghi Agatini a Catania.

 - Partenza: ore 07:45 da Piazza Sant’Agostino
 - Rientro : ore 13:42 (Previsto)

 

SCUOLA PRIMARIA

Si comunica che martedì 10 febbraio ’15 le classi 5ª A - 5ª B - 5ª C - 5ª D accompagnate dai docenti: Bivona, Sant’Elena, Grigoli e Segreto, parteciperanno alla visita d’istruzione: Giro dei luoghi Agatini a Catania.

 

 

Verso Sant’Agata
Il mondo dell’istruzione ha incontrato il cammino di sant’Agata

Mercoledì 11 febbraio, il II Istituto Comprensivo di Adrano, con una delegazione di alunni delle classi seconde, ha partecipato all’uscita didattica in occasione della festività di Sant’Agata. Il “Percorso Agatino” comprendeva la visita della Cattedrale catanese, nonché sede delle reliquie della santa, la Chiesa di San Placido e infine la visita al Museo della Diocesi di Catania, il tutto con la presenza di una guida.

La Cattedrale è un misto di due stili architettonici: il Barocco siciliano è presente nella parte antecedente all’Abside, mentre il resto è in stile Normanno. Nella cattedrale si trova la Cammeredda contenente un’arcova, dove sono riposte le reliquie. Protetta da una cancellata in ferro battuto, la stanza è decorata con affreschi a muro recentemente restaurati. Nelle navate laterali si trovano esposte solo per pochi giorni dalla festa di Sant’Agata le Candelore, dei ceri che la tradizione ha reso sempre più belle, decorate e folkloristiche. Ogni Corporazione ha la sua candelora, che esibisce durante la processione. Tra un arco ed un altro si trovano varie tombe, tra cui quella di Vincenzo Bellini.

Nella chiesa di San Placido gli alunni hanno visto una mostra sulla processione di Sant’Agata. Alcuni lavori erano stati realizzati con materiali diversi come: le candelore e il fercolo in pasta, la processione in carta e c’erano delle rappresentazioni di venditori dell’epoca. Inoltre era presente una rappresentazione in scala del Monastero di Sant’Agata.

Al museo della Diocesi di Catania gli alunni hanno visto il fercolo della santa, hanno assistito ad una accurata spiegazione della guida e a una proiezione sulla vita di Sant’Agata. Inoltre gli alunni hanno visto degli oggetti in pietra dell’epoca e delle foto sulla processione.

Dopo essere stati a Catania gli alunni hanno visitato il convento del Sacro Cuore, a S. Nullo, dove hanno incontrato due suore che hanno parlato della loro chiamata verso Dio e mostrato loro un filmato a tema.

I ragazzi soddisfatti della loro esperienza sono tornati a casa emozionati, portandosi come ricordo questa particolare esperienza.

Gli alunni:
ALU’ FRANCESCO, COCO ALESSIA, MONCIINO GIORGIO, RAPISARDA BARBARA,
SCARVAGLIERI VINCENZO, STANCAMPIANO NICOLO’, TOSCANO VINCENZO, TROTTA SIMONE. 

LINK