USCITA ALUNNI

Come è noto, la responsabilità della vigilanza sugli alunni minori spetta senza interruzione di continuità alla famiglia e alla scuola. Gli obblighi sulla vigilanza dei minori, sia della famiglia che dei docenti, scaturiscono dagli articoli 591 del Codice Penale (abbandono di minori o incapaci) e 2048 del Codice Civile. In forza di questi articoli di legge, è evidente l'inderogabilità e l'inalienabilità della responsabilità dei genitori nell'espletamento corretto della vigilanza sui propri figli e dei docenti sugli alunni dall'entrata all'uscita da scuola.

La Dirigenza Scolastica pertanto non può riconoscere o autorizzare esonero dalla responsabilità di vigilanza al genitore o al docente. Ogni dichiarazione, verbale o scritta, di declinare la responsabilità in vigilando sul minore affidato, per qualsiasi situazione o fattispecie, è illegittima. l'Istituto ha pertanto il dovere di provvedere alla sorveglianza degli allievi minorenni per tutto il tempo in cui gli sono affidati e, quindi, fino al termine delle lezioni e all’uscita dalla scuola, cioè fino al subentro, reale o potenziale, dei genitori o di persone adulte da questi delegate.

Da quanto sopra scaturisce la necessità di regolamentare le uscite al termine delle lezioni e anticipate nel modo seguente:

A. Uscite al termine delle lezioni

  1. Gli alunni della scuola primaria e dell’infanzia saranno accompagnati dai docenti in servizio sino ai portoni assegnati a ciascun reparto, per essere poi affidati ai genitori o adulti delegati. Casi reiterati di ritardo dei genitori devono essere segnalati tempestivamente alla Presidenza. In nessun caso deve essere consentito al minore di rientrare a casa da solo.
  2. Gli alunni della scuola secondaria saranno accompagnati dai docenti in servizio sino al portone di accesso esterno di Via Duca di Misterbianco.

B. Uscite anticipate

  1. Il collaboratore scolastico in servizio all’ingresso accerterà l’identità del genitore o persona adulta delegata e notificherà la richiesta d’uscita al Dirigente per l’autorizzazione.
  2. Il collaboratore scolastico in servizio all’ingresso inoltrerà la richiesta ed al collega di reparto e al docente che annoterà sul giornale di classe l’uscita dell’alunno e l’orario.
  3. L’annotazione sul registro sarà controfirmata dal genitore dell’alunno in presenza del collaboratore scolastico in servizio all’ingresso. 

Al fine di autorizzare l’uscita anticipata affidando gli alunni a persona delegata, i sigg. collaboratori sono invitati a distribuire agli alunni/genitori che ne fanno richiesta i modelli “delega” da far compilare. I sigg. coordinatori di classe avranno cura di raccogliere le deleghe pervenute e allegare al registro di classe un elenco con il nome dei delegati da mettere a disposizione di tutti i docenti di classe.

Non saranno autorizzate uscite con affidamento a persone prive di delega.
 

LINK